Skip to content

I Frutti Della Notte

giugno 4, 2011

Dolce affondare

Canini d’accecante

Candore

Dal velo discendente

A cavallo d’una brezza

 

Il lampo tracima

La tua grandinata

A mare

Gatto pigramente

Adagiato

Su’ granelli

Fra dita olezzanti

Appetito di saliva

Inappagata

 

Un brivido sorprende

Fantasie libere festose

A cozzare su’ muri

Della stanza incatenata

 

Occhi sfumano

Al dardo primiero

 

Alba sul pendio armonioso

Di spalle scoperte

 

E melodie remote

Di verosimiglianti voci

 

Petali appesantiti

Da primizie evocate

A tenebre

Lungamente adorate –

Annunci

From → poesia

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: