Skip to content

Via Monte Cavallo

agosto 3, 2014

A pedalare in salita ci si rappacifica
con tutti gli alberi, erba e foglie secche.
Si odono voci mai perdute
la fatica dell’essere
in ogni peculiare manifestazione.
Si vede il passato mai andato
la follia, lo stupore, gli sguardi amichevoli
e quelli che sfregiano una coscienza.
Poi la discesa
che a frenare trascina
ineluttabilmente sul fondo.
Resta solo una partenza.
Senza emozioni, con una smania scenografica
di replicare il caso fortuito della presenza
in affreschi di pareti sfondate
sull’attonito panorama infinito –

Annunci
4 commenti
  1. Quotidiana e universale la fatica dell’essere.

  2. La fatica è direttamente proporzionale alla bellezza.
    Grazie.

  3. Piu’ la leggo piu’ mi piace…buon ferragosto! 65Luna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: