Skip to content

Tutte quelle emozioni

luglio 31, 2014

Tutte quelle emozioni inutili
da portarti dentro nella pancia
il ventre duole a digerire
sogni indigesti d’un rovo seccato –

Mangiato una fetta di strada
e un calice di vino pallido
i sacchi della vita sul ciglio
bene con te, bene con chi.

Al discount della fame
bevendo linfa da fiori dipinti
in piedi alla cassa bella, lei
con maschera ossea e niente
da pagare.

L’incubo peggiore
ogni appartamento vuoto
muri di pagine ingiallite
non piange non ride non respira.

Poi rallento a riflettere
a disgustare la perdita
e non godere l’istante
occhi sudati in calda penombra.

Tutto è sparso
simbolo romantico
pelle imbalsamata
leccarti
durante il temporale –

 

deux_figures_et_un_chat

Annunci
2 commenti
  1. la mia ammirazione Marco..bravo poeta moderno…. interessantissimo….mi piace la tua poetica
    un caro saluto
    Carmelo

    • Grazie Carmelo, veramente, anche se fatico a considerare oggettivamente di un certo valore i miei versi, soprattutto se misurati con un talento come il tuo, e perciò la stima che mi riconosci è molto più di un valore aggiunto.
      Grazie ancora –

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: