Skip to content

Operai

ottobre 4, 2013

Operai

sanno d’alito mattutino
decantano porcherie come salmi
camminano sotto il peso della schiena
non sono eroi e non vorrebbero essere
sudano e battono i denti
per un bicchiere di rosso e di lei
condannati a morte dalla sveglia
ignorano graffi unghie rotte e la morte
ridono s’azzuffano e confidano
d’un’amicizia più vera e non lo sarà mai
cattivi odori scarpe sfondate calendari
e se cambia il tempo
rallentano si scusano
fingono interruzioni
sostando sul portone
tute stese ad asciugare –

Annunci

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: