Skip to content

Fumatore Asmatico

ottobre 17, 2011

Un’altra sigaretta arrotolata fra le dita, con l’orecchio teso al canto delle sirene che assediano giorno e notte feritoie solforose.

Non si dorme quando si corre il rischio di farlo fino a nuovo ordine.

Gli sguardi della casa erano serrati al giorno, vagava lungo corridoi conosciuti, nella penombra che colava dalle fessure.

Sorrideva a tratti, poi la bocca si contraeva repentina in una smorfia dolorosa, articolava suoni confusi, schegge di frasi spezzate, parole rabbiose,  i pugni allentavano la stretta e si scioglievano arresi lungo il tronco teso.

Non credo che ci sposeremo all’altare, o dovrebbe essere un gesto rivoluzionario, come dici, bere vino rosso e sostenere che dio possiede vene più capienti d’un ostensorio, o sventagliare la tua lunga sottana, uscirne di fiori rigogliosi nonostante la mancanza di luce.

Ho sceso le scale come faccio spesso, con un vocabolario sottobraccio per trovare comunicazione, ma i passeri imprigionati fra piccole fauci feline m’ignoravano l’orecchio, e un silenzio prolungato mi dava ascolto più di mille retoriche.

Ora incede dal profilo lordo d’un truogolo l’ennesima variazione, appetito insolente per vuoti lacerati da carestia, stupore elettrico connesso a membra comatose, polvere crepuscolare d’amnesia celeste, anterogrado invasore di spazi respinti.

Se avessi previsto questo medioevo avrei adornato le mie stanze di raggi eterni e vestali per sedare ingenue nostalgie, figlie bastarde della maturità.

L’importanza delle cose dipende da un conclamato declassamento soggettivo.

Il risultato non cambia.

Trattieni le mani.

Si sciolgono come neve.

E resti ad aspettare –

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: