Skip to content

Dialogo 2

luglio 18, 2011

Ali d’Icaro per un volo impossibile”

Di rottura, con la linea irregolare dell’orizzonte politicamente corretto e le molteplici imitazioni dell’idea d’idea, dibattito forzato da chi fu talmente oltraggioso da considerare anche l’esistenzialismo una forma d’idealismo – umano paradosso, collante di sacra terracotta, unguento per ferite sanguinanti di versioni ufficiali, che da realtà a fantasia, il passo non avviene – mai accettato l’inconoscibile, se non affidabili guide all’intrattenimento, per un vago timore al volo, e a esibizioni a pelo dell’acqua.

(Marco Gasperini)

La linea ideologica separa l’assoluto dall’assioma, l’impossibile dall’improbabile… filo su cui la parola gioca un ruolo determinante. L’etimo è capace di astrarre persino il rumore, anima nera della notte, note tzigane tra i sonagli d’un serpente parlante. Al volgersi dell’irraggiungibile, oltre che sconfina fino a noi, volo d’esi-bizione sull’abisso egocentrico, tensione per l’atteso giudizio, l’ir-riverente e oltraggioso dibattito sul nulla nella pienezza del giorno, tra le farfalle e le foglie, esitazione e silenzio! Esistenzialista inadatto alle ideologie, frammento d’essere trascinato dalla corrente universale.

(Antonio Limoncelli)

Annunci

From → libri

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: